La Vendita on-line si è trasferita su OkCialde.it - Clicca qui e vieni a Trovarci!

Omaggio Ad Alighiero

È la Tutta Bianca. La Purissima. Ghiaccio Zucchero Latte. Monolite solido dalle linee morbide, nato dall’incontro tra l’iMac e “La marcia dei Pinguini”.
È una storia d’amore. Di un doppio amore, così come ci viene raccontata da Giuseppe Lavazza: “Mia sorella Francesca è una grande appassionata dei linguaggi contemporanei, con una non celata passione per arte e fotografia. Aveva un piccolo quadro di Alighiero Boetti, uno degli artisti che lei ama di più in assoluto. Questo dipinto intessuto le venne rubato e ne era sinceramente rattristata. Per consolarla ho pensato di farle una sorpresa e un bel giorno sono entrato nel suo ufficio con una grande scatola e le ho detto: ‘Guarda cosa abbiamo fatto per te!’. Lei ha aperto la scatola e dentro c’era una macchina bianca, con in rilievo sulle fiancate la grafica/lettering che ricorda i lavori di Alighiero Boetti. Lei è contenta e stupita, ma siccome è anche precisa mi fa notare che Boetti scriveva in verticale!… Allora le ho risposto: ‘Sì certo, ma il nostro è un omaggio, non un’imitazione!’ Da allora la macchina bianca è sempre dietro la sua scrivania e sono certo che quando lei la guarda sorride.” Prodotta da Brasilia e disegnata da Maurizio Giordano la EP 950, entra nel 2008 con poco clamore ma con la forza di un prodotto fresco, minimal e glamour nel primario circuito del sistema Espresso Point. E lo fa a una velocità record, come ci racconta l’architetto Giordano: “Nel luglio 2007 la Brasilia ci ha affidato il concept per una macchina a cialde. Ci siamo ispirati al mondo dell’ufficio evoluto, in cui sono presenti tecnologie come quelle di Apple e arredi con lo stile Vitra. Lavazza ha scelto la nostra proposta a fine dicembre 2007. Dopo prove e prototipi ad aprile 2008 è stato dato il via alla produzione! In totale 9 mesi: un fenomeno! Inoltre siamo contenti che alla fine, dopo 18 prove colore, sia stata accolta la nostra proposta: una macchina pulita, semplice, tutta bianca.”
Compatta ed essenziale, si carica dall’alto con un semplice gesto e il beccuccio d’acciaio quasi scompare nella curva candida dell’accogliente vano porta tazze. Sulle fiancate, laddove una trasparenza rivela il livellod’acqua nel serbatoio, compare la sorpresa delicata: una quasi impercettibile marchiatura Lavazza, bianco su bianco. Un omaggio al genio del grande artista piemontese Alighiero Boetti (Torino 1940-Roma 1994).

Il tuo indirizzo IP è: 54.224.164.166
Copyright © 2017 MacchinetteLavazza.IT. Powered by Zen Cart
Effettua la registrazione a PayPal e inizia ad accettare pagamenti tramite carta di credito immediatamente.